In primo piano · Interventi · Letture

La parola mi tradiva – Letteratura e crisi

a cura di
Novella di Nunzio, Srećko Jurišić, Francesco Ragni
È finalmente uscita online la collettanea di saggi nata a seguito della seconda edizione di “Esuli” (Perugia, 6-7 novembre 2015). Quella che si è conclusa da poco (gennaio 2018) era infatti la terza edizione.

La presente collettanea rientra all’interno di un progetto permanente di ricerca denominato “Esuli”. Si tratta, più che di un ente istituzionale e definito, di un appuntamento ciclico, declinato nelle forme di un convegno a cadenza biennale su un tema trasversale e transtorico, seguito dalla sistematica pubblicazione di una raccolta di saggi. Quella che sembra stia diventando una tradizione, allo stesso tempo necessariamente “liquida” e persistente, ha un duplice obbiettivo: portare avanti un discorso multidisciplinare sulla letteratura nei suoi aspetti più vari; e mantenere vivi i rapporti di una comunità di studiosi di discipline letterarie e umanistiche che va sempre più disperdendosi tra l’Italia, l’Europa e il mondo. Nello specifico la collettanea qui presentata, risultato di un convegno internazionale tenutosi a Perugia nel novembre del 2015, propone una serie di interventi relativi al tema della crisi e al suo rapporto tanto intrinseco quanto multiforme con la letteratura, proseguendo il discorso avviato da una precedente raccolta di saggi dedicata alle scritture di frontiera e di esilio, nata a seguito del primo convegno internazionale “Esuli” e pubblicata sempre per la CTL – Culture Territori Linguaggi, la collana scientifica dell’Università di Perugia. RACCONTARE LA CRISI – di Novella di Nunzio

Il volume è disponibile al seguente link: http://www.ctl.unipg.it/issues/CTL_10.pdf

Per eventuali copie cartacee è necessario rivolgersi al seguente indirizzo: esuli.perugia@gmail.com.

Please follow and like us: